martedì 8 gennaio 2013

PETIZIONE CONTRO LA DISCARICA DI AMIANTO A BORGOMANERO: FIRMA ANCHE TU!


E’ nostra intenzione dare la possibilità a tutti i cittadini di sottoscrivere la petizione contro la discarica di amianto in località Cumiona; per fare la tua parte puoi trovarci al gazebo sabato 12 gennaio e sabato 19 gennaio dalle 9 alle 18 o visitare il sito 


Per maggiori informazioni in merito a questo progetto, clicca QUI

Infine, guarda il video se desideri ascoltare il parere della Regione Piemonte sollecitata a dare una risposta ai cittadini borgomaneresi tramite un’interrogazione presentata dal consigliere regionale Davide Bono.






Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

11 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. come "Officina 32" siamo contenti di continuare a dare il nostro contributo a questa causa, e che il sondaggio on-line che abbiamo creato funzioni in appoggio alle firma raccolte dal Comitato di Vergano e da voi. Proprio perchè credo che le cose fatte IN RETE (parlo di RETE TRA SOGGETTI SUL TERITORIO) siano davvero efficaci, volevo chiedere alcune cose:
    1. Perchè insistete a dire che "se non ci fosse il M5S nessuno si sarebbe occupato del problema?
    2. (proprio perchè per lavorare insieme è importante conoscere i rispettivi punti di vista)... al di là delle affermazioni più o meno fraintese si Grillo, cosa pensate voi del Movimento 5 stelle di Borgomaero di "Casa Pound"? Importante saperlo perchè la presenza neofascista sul nostro territorio, supportata da casa pound novara e verbania, si fa insistente...
    3. (ribadisco, perchè per lavorare insieme è importante conoscere i rispettivi punti di vista): sentiti alcuni interventi di cittadini 5 stelle (per es al "graticola day" mi pare si chiamasse...), cosa pensate voi del Movimento 5 stelle di Borgomanero delle politiche della Lega Nord?
    Vi ringrazio.
    Emanuele Cerutti

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piccola premessa. Fondamentalmente siamo stufi che ogni cosa che venga detta sia estratta dal suo contesto e strumentalizzata (ma il termine corretto è "manipolata") per i propri scopi. Sappiamo che anche la risposta ufficiale sarà strumentalizzata per farci dire quello che non abbiamo detto...ma ormai anche questo atteggiamento viene chiamata democrazia. In realtà, anche per questo motivo, la nostra intenzione è rispondere con i fatti, non con le parole. Poi anche i fatti saranno strumentalizzati, ma se nel frattempo con i fatti avremo fatto un passo in avanti per difendere i diritti (ed i doveri) dei cittadini, allora continuate pure a macinare parole su parole nel Vs. castello fatato.

      Ci teniamo a sottolineare la parole cittadini, perché non facciamo differenza di credo politico, religioso, sociale, e chiunque può partecipare purché rispetti i diritti altrui (per questo motivo difendiamo anche i "doveri"). Il singolo pensiero può non essere condiviso, ma sei fai qualcosa di utile per la società sei benvenuto. Sei Nero? Giallo? Verde? Comunista? Leghista? Uomo? Donna? Giovane? Vecchio? Sordo? Cieco? Zoppo? Alto? Basso? E chi se ne frega? Sei al servizio della cittadinanza: allora possiamo camminare insieme.

      Proprio per questo motivo non ci arroghiamo la paternità della lotta alla discarica! Sappiamo e riconosciamo che il primo ad aver portato all'attenzione (alla ns. attenzione se sei infastidito dalla generalità) il problema della discarica è stato il consigliere Pastore. Ce ne siamo fatti carico ed abbiamo incominciato la ns. lotta (sul campo, in rete, in comune, in regione). In questo percorso abbiamo trovato il comitato che raccoglieva firme: bene! Abbiamo deciso di fare la strada assieme adottando il loro modulo di raccolta firme: abbiamo lavorato con loro, per loro, per noi! E allora? Ci sono persone di sinistra, destra, centro, razziste nel comitato? Chi lo sa! Non ce ne importa, l'importante è che per il bene della comunità la cosa sia fatta. Abbiamo saputo della raccolta firme on-line. Non sapendo chi la sponsorizzava non l'abbiamo pubblicizzata ma non l'abbiamo neanche condannata.. Noi dalla rete (quella che intendiamo noi) siamo usciti per andare a raccogliere le firme in piazza, al freddo e con la pioggia. Forse la rete (quella che intendi tu) dovresti essere il primo a tesserla. Non abbiamo mai cacciato nessuno e se era così importante (cosa che non dubito) il discorso discarica, perché non sei venuto al ns. banchetto a parlarci del progetto in rete? Vuoi conoscerci! Ti posso anticipare che ne siamo lieti! Ci ritroviamo ogni lunedì. Credo che il modo migliore per conoscerci sia frequentarci di persona. Usiamo la rete (come la intendiamo noi) non ne siamo dipendenti al punto di estranarci dalla vita reale! Se invece per conoscerci intendi sapere cosa pensiamo di Casa Pound o della Lega, allora....torna all'inizio di questa comunicazione.

      Elimina
    2. Cari cittadini del Movimento 5 stelle Borgomanero, grazie dell’invito a partecipare ai vostri incontri. Purtroppo anche questo lunedì ho un altro impegno serale, ma spero di riuscire a passare quanto prima.
      Se posso, anticipo qui solo alcune cose che poi mi piacerebbe affrontare personalmente.
      Vi confesso che sono molto colpito sia dai toni che dai contenuti della vostra risposta.
      Credo che con alcuni di voi ci si conosca personalmente… o comunque con molti ho avuto occasione di scambiare qualche parola. Di sicuro non mi sono mai nascosto e ci ho sempre messo la faccia…
      Dunque… perché mai mi state accusando di strumentalizzare e manipolare?? Per quali miei scopi? Per farvi dire ciò che non avete detto? Ma di cosa stiamo parlando? Da dove arrivano queste accuse? Quali sono le “parole e parole” che macinerei… e in quale “castello fatato” (nemmeno sono arrivato al castello fatato del Consiglio Comunale di Borgomanero… pensate un po’…). E allora, di chi stiamo parlando??
      Mi sembrava di aver posto delle questioni con tranquillità, con (credo) sufficiente cortesia e con un evidente (anche qui, credo io…) spirito costruttivo.
      E vi ho posto la questione proprio per evitare di crearmi un’opinione sulla base del “sentito dire” o di “manipolazioni”. Io stesso parlavo di fraintendimenti (riguardate ciò che ho scritto). E per questo di solito mi comporto così: anziché entrare nel pollaio dei commenti espressi sulla base di quello che “dicono in giro” chiedo, lo faccio cercando di essere cortese (ma non falso), e lo chiedo alle persone direttamente interessate. E siccome ci confrontiamo a livello locale (almeno, io non ho altre ambizioni) mi interessa il vostro parere, più che quello di altri rappresentanti ad altri livelli.

      Ho chiesto un parere su “casa Pound” che (come vi ho spiegato) per me è legato a situazioni vere, vissute a livello locale… e proprio da quella che voi definite “vita reale” ho affrontato tante situazioni nelle quali mi è parso evidente che strutturalmente non ci sia rispetto per i diritti altrui (riprendo dalla vostra risposta…) e tantomeno un servizio per la cittadinanza (se per cittadino si considera ogni persona, gialla, rossa, verde, nera…sempre dalla vs risposta). Credo che non prendere le distanze da alcune realtà finisca per avallarne le posizioni, soprattutto quando il non rispetto dei diritti di tutti è così chiaro… E poi… qualcosa di utile per la società la fa tanta gente, … ma non basta… dipende a che scopo l’ha fatto, per chi… e a scapito di chi ecc… persino Andreotti qualcosa di buono l’ha fatto... i mafiosi, poi, dichiarano di farlo di mestiere... però … (!!!!)
      E ripeterei lo stesso per la questione Lega: non vado in giro a dire “ho sentito quelli lì che dicono che la Lega aveva buone idee”. Così facendo, toglierei frasi dal loro contesto per manipolarle (e a quel punto giustamente meriterei la disapprovazione che mi avete riservato) Non mi sembra di averlo fatto. Vi ho semplicemente chiesto cosa pensate di quelle posizioni politiche. Per le ragioni che ho scritto qui sopra relative a “casa Pound”, che non ripeto per non annoiarvi…

      Dopodichè questo è IL MIO PARERE, rispetto a queste questioni. Di sicuro non sono così arrogante da pensare che il mio parere sia sempre il migliore e tantomeno volevo cercare di convincere alcuno a pensarla come me. Mi sembra solo onesto e trasparente dirvi come la penso, e credo sia un diritto chiedere, nei modi corretti, come la pensate voi.
      Se invece chiedere direttamente a voi anziché “interpretare” in modo personale merita toni e contenuti della vostra risposta… beh non sono qui certo a fare il “piangina”, ma concedetemi almeno in po’ di  sbigottimento.

      Elimina
    3. Rispetto, invece, alla Cumiona, posto che non ho capito davvero cosa vuol dire che “sono infastidito dalla generalità”, scrivo  alcune precisazioni, per nulla volte a dimostrare chi è più figo (anche per questo sulla petizione on line non c’è la firma di “officina 32” perché è il nostro contributo a disposizione di tutti), ma solo perché ritengo possano tornare utili proprio allo scopo che ci si è prefissati, che è COMUNE A TUTTI:
      La questione in realtà ha radici un po’ più lontane, ed è stata trattata dall’allora consigliere comunale Gabriele Caione nel quinquennio amministrativo scorso, in fase di presentazione del piano regolatore comunale: si chiedeva il destino di quell’area e già allora l’amministrazione comunale aveva “nicchiato”. Ma alla fine, anche a me non frega assolutamente nulla assegnare paternità all’iniziativa (tanto che a questo particolare raccontato ora non avevo neppure fatto cenno prima). La domanda era relativa ad una affermazione letta più di una volta in internet ed espressa da cittadini aderenti al M5S di Borgomanero:  “se non fosse per il Movimento 5 stelle nessuno ne parlerebbe”…  una frase (sempre A MIO PARERE) che tendeva, questa sì, ad arrogarsi una paternità, poco rispettosa di tutti quelli che ci stavano lavorando e, in due parole, non corretta. Ma anche qui: anziché manipolare od interpretare semplicemente… vi ho chiesto… tutto qui. Di sicuro non mi sono lagnato del fatto che, come dite voi, non avete pubblicizzato il sondaggio pubblico (in verità mi pare di sì… e d’altra parte affermate che se una cosa è giusta la si appoggia… non importa da dove arrivi…). E molti di “Officina 32” sono venuti a firmare al vostro banchetto, al freddo e con la pioggia.

      E poi... Perché non sono venuto da voi? Io?? Perché semplicemente abbiamo incontrato il Comitato di Vergano, ritenendo che loro dovessero avere la paternità di questa iniziativa, non noi. Perché non siamo alla ricerca di protagonismo fine a sé stesso. Perchè PER NOI era già chiaro che lavoravamo insieme per lo stesso scopo...
      Ma di nuovo: perché questi toni e queste accuse (dovresti essere tu il primo a tessere reti…come la intendiamo noi… come la intendi tu…). Davvero sapete così tanto del modo con cui cerco (certo, con fatiche e continui fallimenti) di lavorare sulle relazioni, sui legami, sulle reti???
      Ma comunque… ho senz’altro molto ancora da imparare. Non sono uno di quelli che “non accetta lezioni”. Accetto lezioni, invece, anche da voi. E appena riesco ad avere un lunedì sera libero, sarò contento di poter confrontarmi con voi.
      Un saluto
      Emanuele Cerutti

      Elimina
  4. in breve, M5S fà distinzione tra onesti e disonesti,altruisti e egoisti , buone idee e pessime idee ... tutto il resto non interessa !!! è solo grazie a questo che sono gli unici in piazza con un banchetto tra la folla cazzeggiante del GELIDO sabato pomeriggio !!! azzz... sti grillini !!!!
    ps: stavo leggendo una frase del mitico BG che meriterebbe uno striscione grande quanto la città:
    " redditometro: come spendiamo i nostri soldi non sono affari vostri; siete voi che ci dovete dire come spendete i nostri soldi !!!!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene... va bene tutto ciò che scrivi... ci mancherebbe (e chi ha mai visto una lira per l'impegno civico intrapreso... Anzi!!!!) solo non capisco la necessità di rispondere in modo aggressivo ed insultante ad un tentativo di stabilire una relazione (vedi sopra). Ma non per questo rinuncio. solo, anche lunedì prossimo non sarà possibile perché andrò al Consiglio Comunale. magari ci si vede li. saluti.

      Elimina
  5. A dire il vero questo post parlava della discarica di amianto per cui le altre domande sono un po’ fuori tema. Comunque, tornando al tuo post, si può dire che abbiamo fatto uno sbaglio comune mal interpretando quanto è stato scritto: noi abbiamo forse capito male quanto ci chiedevi, e tu hai recepito la nostra risposta come un’accusa diretta.
    Su una cosa siamo tutti d’accordo: meglio incontrarsi dal vivo che filtrati da una tastiera del PC, in modo da evitare equivoci; il nostro gruppo si riunisce ogni settimana e rinnoviamo a te e a chiunque altro l’invito a partecipare e confrontarsi con noi.
    Proprio perché cerchiamo di andare a fondo delle cose prima di metterci la faccia, non abbiamo sponsorizzato subito la raccolta on-line ma in un secondo tempo l’abbiamo pubblicizzata, e lo stiamo facendo sia sul blog che sul foglio divulgativo che distribuiamo al gazebo. Vorremmo sapere dove hai letto o sentito che “se non ci fosse il M5S nessuno si sarebbe occupato del problema”. In accordo con il Comitato Cumiona Nostra, abbiamo dato totale appoggio alla raccolta firme e non è nostra intenzione mettere il cappello su questa iniziativa: abbiamo adottato lo stesso modulo del comitato e non compare da nessuna parte il simbolo del MoVimento 5 Stelle. Ti confermiamo ancora una volta che non ci arroghiamo la paternità della protesta; sappiamo che non siamo gli unici né i migliori, riteniamo che debba essere “semplicemente” portata avanti. Siamo a conoscenza che il discorso è iniziato nella amministrazione precedente, ma noi allora non c’eravamo ancora,…e forse sarebbe stata comunque sottovalutata.
    Come puoi vedere abbiamo diversi punti in comune compreso il fatto di poter sbagliare perché non siamo perfetti.
    Ci sono anche delle differenze. Avrai notato che non parliamo mai al singolare; questo perché il M5S è un gruppo di liberi cittadini, ed ognuno dà un proprio contributo. Non ci sono ordini dall’alto, non c’è una persona più importante di altre: abbiamo un portavoce ed è il consigliere comunale.
    Nella risposta precedente abbiamo sottolineato che oltre a difendere i diritti altrui, difendiamo anche i doveri per elementari regole di confronto civile. Ci hanno dato titoli di vario genere (ci hanno accusato anche di essere fascisti): effettivamente è la prima volta che veniamo definiti andreottiani; ma non crediamo che questi ultimi abbiano mai difeso anche i diritti altrui!
    Ci chiedi cosa pensiamo di casa Pound. Nessuno di noi condivide il loro pensiero. Far finta di niente, può essere interpretato come accettazione? Pazienza, non possiamo continuamente spiegare che siamo un Movimento democratico e non violento. Sei preoccupato per casa Pound? Viene a condividere la tua e con le ns. esperienze: non cerchiamo altro! Purtroppo la manipolazione continua sulle frasi di Beppe sembra ormai diventato uno sport nazionale, ma sei invitato a guardare l’intero video (lo trovi in Rete). Il M5S non è né di destra né di sinistra, ma semplicemente “oltre”; è un Movimento di opinione al quale chiunque, incensurato e slegato dai partiti può aderire. Potremmo mettere decine di post pubblicati sul blog da Beppe contro i “fascismi” (rossi e neri), ma la cosa più importante è che le idee non hanno colore politico, ma più semplicemente sono buone o pessime. Noi siamo per le idee buone, da qualsiasi parte provengano. I vari “ismi”, Fascismo, Nazismo, Comunismo non ci appartengono né ci apparterranno mai. Siamo da sempre schierati con i Movimenti che portano avanti battaglie sul territorio, come No Tav, No Dal Molin, Acqua pubblica, e No al Nucleare.

    RispondiElimina
  6. L’ultimo punto sollevato riguarda la Lega Nord. Parlare genericamente di politiche della Lega è difficile, perché la nascita e l’evoluzione di questo partito hanno molte facce. E’ nata partendo dal basso, da gente animata da un desiderio di riconoscimento locale (ad es. Piemont, Liga Veneta, addirittura si parlava di una Lega del Sud) ed ha portato all’attenzione del governo nazionale, molti anni fa, le istanze di persone vessate da un’architettura dello stato modello feudale, nel quale i cittadini che producevano qualcosa, venivano sfruttati per mantenere carrozzoni statali come l’Iri o la Cassa del Mezzogiorno o dare elemosine in cambio di voti al Sud. In mancanza di alternative le proposte iniziali di stato “federale” potevano essere accettabili. I toni usati, soprattutto da Bossi, erano a volte stomachevoli, così come la contrapposizione Nord e Sud, ma alcune proposte erano condivisibili. Se invece vogliamo parlare della Lega Nord attuale, l’unico commento possibile è che sono passati dall’accontentarsi delle briciole sotto il tavolo del potere, all’accomodarsi e spartirsi la torta insieme ai vecchi nemici. Oggi sono quindi un partito vecchio e corrotto, come tutti gli altri.

    RispondiElimina
  7. Vi ringrazio delle.risposte. sono stato contento anche di aver partecipato al vostro incontro ieri sera. Peccato che il 15 Siate impegnati. Ci sarebbe piaciuto avervi presenti al nostro evento sul Piano Energetico. Spero che su quel tema si possa collaborare in seguito viste anche.le cose che ho.sentito.ieri e che sono molto vicine alle.nostre riflessioni in campo energetico. A presto e ancora grazie.
    Manuel

    p.s. so di intervenire a volte 'off topic' ma potendo solo.commentare ho preso spunto da uno per cominciare a ragionare con voi...

    RispondiElimina